Australia: Soggiorno Lavoro, i requisiti

Lavorare in Australia

L’Australia è un paese dove i diritti dei cittadini sono ben tutelati e dove la qualità della vita è ritenuta tra le più alte al mondo. Melbourne invece viene considerata la città più vivibile del mondo per la sua cultura, per il suo ambiente, ma anche per l’alta qualità del sistema sanitario ed educativo. L’economia dell’Australia è in continua crescita e per questo motivo qui il mercato del lavoro continua a godere di buona salute. Considerati tutti questi fattori, sono in aumento i giovani che decidono di organizzare un Viaggio di Studio e Lavoro in Australia con lo scopo di migliorare l’inglese in un fantastico continente. Canguri, distese desertiche, barriera corallina: sono solo alcune delle bellezze naturali che l’Australia può offrire ai propri turisti. Coloro che decidono di concedersi una pausa dopo l’Università oppure che vogliono trascorrere i mesi estivi in modo diverso decidono di organizzare un Soggiorno di Lavoro in Australia che consiste in un programma ben preciso. Prima di tutto per essere ammessi al programma bisogna essere in possesso dei requisiti necessari, ovvero è necessario essere disposti a stare in Australia per i 3 mesi di lavoro e per le settimane del corso di inglese, bisogna essere un cittadino italiano con un’età tra i 18 e i 30 anni e bisogna avere una conoscenza elementare dell’inglese. Il programma di Studio e Lavoro in Australia infatti prevede un periodo iniziale di almeno 4 settimane dedicato allo studio della lingua e di un successivo periodo di 3 mesi per lavorare in una fattoria. Per poter andare in Australia però è necessario richiedere un visto annuale che consente ai giovani tra i 18 e i 30 anni di poter soggiornare in Australia per 12 mesi alternandosi tra lavoro, studio e viaggio. Il visto però può essere rinnovato per altri 12 mesi nel momento in cui si ha un lavoro superiore a 3 mesi in una fattoria oppure un lavoro stagionale.